Indonesia – Borneo expedition

Longhouse


Highlights

  • Un viaggio-spedizione che accetta le sfide imposte dalla Natura incontaminata del Kalimantan
  • Risalire i fiumi con le imbarcazioni tradizionali
  • Attraversare la foresta pluviale con un trekking e una crociera sulla House boat
  • Conoscere lo stile di vita degli indigeni Dayak, le loro tecniche di caccia e i loro manufatti
  • Scoprire l’incredibile varietĂ  di fauna e flora del Borneo indonesiano

Traversata del Kalimantan lungo antiche tracce e corsi d’acqua

malaysiarainforest.jpg Attraversare il Kalimantan da ovest a est. Utilizzare strade, fiumi e antichi sentieri per superare un terreno impegnativo e incerto. Passare la notte in tenda lungo i fiumi, nelle semplici case dei villaggi e sulle palafitte.
Questo significa viaggiare e soprattutto accettare una sfida dal fascino d’altri tempi che solo un ambiente come il Borneo è in grado di offrirci.
E tale, probabilmente, è il motivo per cui “Borneo Expedition” è anche uno dei viaggi più emozionanti che abbiamo fatto.

Un piccolo charter ci lascerà a Putussibau dove, calandoci nel fiume Kapuas con la “long boat”, ci immergeremo nella realtà della spedizione: mezzi tradizionali, vita di gruppo con guide e portatori, contatto diretto con l’ambiente naturale e forte esposizione ai problemi tecnico-logistici del viaggio.
Proprio questi ultimi renderanno il viaggio una vera sfida sin dal momento in cui inizieremo a risalire il fiume Bungan. La variabilità nella portata dei corsi d’acqua e la presenza di rapide ci condizioneranno molto e saremo pertanto costretti di volta in volta a prendere decisioni importanti per proseguire il viaggio. Potrebbe essere necessario sbarcare dalla long boat e proseguire a piedi o attendere che il flusso si intensifichi.

Dall’ottavo giorno lasceremo quindi l’imbarcazione tradizionale per avventurarci a piedi nel cuore della giungla.
Il trekking, spesso impegnativo, si snoderà attraverso radure di debbio (la tecnica “taglia e brucia” utilizzata di frequente dai coltivatori semi-sedentari) e campi di riso, giungla e piccoli torrenti da guadare. All’improvviso ci si parerà davanti una delle incredibili grotte calcaree dell’isola: anche all’interno della Nyinyit potremo osservare i famosi nidi di rondine, ancora oggi raccolti e venduti (ma recentemente con l’obbligo di licenza) per una richiestissima zuppa cinese.
Procederemo lungo le sponde dei fiumi o tra le alture che danno vita al territorio. Incroceremo insediamenti temporanei dove i Dayak potranno raccontarci le loro storie, le battute di caccia ai maiali selvatici, ad uccelli e cervi; potremo seguire la raccolta del rotan, le tecniche di pesca e la costruzione delle trappole. In poche parole faremo esperienza della capacità di adattamento dell’uomo ad ambienti naturali estremi e dell’incredibile creatività delle sue soluzioni.

Tra giungla e guadi raggiungeremo il Tugu Perbatasan, un monumento indigeno che segna il confine tra il Kalimantan Occidentale e quello Orientale. Dai 1.000 m toccati in questa tappa il viaggio diventerĂ  tutto in discesa: si ridurranno le difficoltĂ  e avremo anche dei momenti di relax per riposare o farci un bagno nei fiumi.
Potremo così affrontare con entusiasmo rinnovato gli ultimi giorni di navigazione con la house boat nel Mahakam; un’ottima opportunità di conoscere anche le culture del delta, molto diverse da quelle dell’entroterra, e di apprezzare l’ottimo artigianato locale.

A Samarinda avrĂ  termine questa originale esperienza.
Forse saremo ancora un po’ disorientati dopo tanti giorni di isolamento nella giungla, ma di certo avremo oramai imparato cosa significa viaggiare ed essere pronti ad accettare qualsiasi sfida la giungla, le montagne ed i fiumi – in una parola la Natura – abbiano in serbo per noi: intensità, soddisfazione e un gran divertimento.



Itinerario in uno sguardo

Giorno 1. Partenza dall’Italia con volo di linea per Giacarta via Singapore
Giorno 2. Arrivo a Giacarta e trasferimento con mezzi privati in hotel
Giorno 3. Trasferimento aereo Giacarta – Pontianak. Hotel
Giorno 4. Trasferimento aereo Pontianac – Putussibau. Hotel
Giorno 5. Putussibau – Fiume Kapuas. Campo o abitazioni locali
Giorno 6. Fiume Kapuas – Fiume Bungan. Campo o abitazioni locali
Giorno 7. Fiume Bungan – Tanjung Lokan. Campo o abitazioni locali
Giorno 8. Tanjung Lokan – Bobo / Sei Bulit (Slungai Bulet). Campo
Giorno 9. Sei Bulit – Fiume Bungan. Campo
Giorno 10. Fiume Bungan – Fiume Bungan Lea. Campo
Giorno 11. Fiume Bungan Lea – Piang Lo’ong. Campo
Giorno 12. Piang Lo’ong – Catena Muller. Campo
Giorno 13. Catena Muller – Muara Cuting. Campo
Giorno 14. Muara Cuting – Saite. Struttura locale
Giorno 15. Saite – Tiong Ohang. Struttura locale
Giorno 16. Tiong Ohang – Long Bagun. Struttura locale
Giorno 17. Long Bagun – Imbarco sulla House Boat. Pernottamento nella House Boat
Giorno 18. Crociera sulla House Boat. Pernottamento nella House Boat
Giorno 19. House Boat – Samarinda – Trasferimento con mezzi privati a Balikpapan. Hotel
Giorno 20. Giorno cuscinetto
Giorno 21. Trasferimento aereo Balikpapan – Giacarta. Partenza con volo di linea per l’Italia via Singapore
Giorno 22. Arrivo in Italia



Dettaglio quote a persona

€ 2.930 (da 8 a 10 persone)

€ 3.260 (da 5 a 7 persone)

€ 3.480 (4 persone)

€ 3.490 (gruppi da 8 persone con Talent dall’Italia)

€ 3.290 (gruppi da 10 persone con Talent dall’Italia)

€ 320 Supplemento alta stagione aerea

(dal 19/12 al 30/12, dal 26/07 al 15/08)

€ 130 Supplemento media stagione aerea

(dal 1/12 al 18/12, dal 1/07 al 25/08)

Le quote comprendono

Volo di linea in classe economica (Singapore Airlines, Classe Q) da e per Jakarta

Trasferimenti da e per gli aeroporti di Giacarta, Pontianac, Putussibau e Balikpapan

Guida con buona conoscenza dell’inglese per tutta la durata del tour

Pasti come descritto nell’Itinerario Dettagliato

Snack ed acqua minerale

Un portatore per ogni partecipante (Max 10 Kg)

Tutti i trasporti con mezzi privati

Materiale da spedizione

Cuoco

Pernottamenti in hotel, house boat, strutture locali e tende come descritto nell’itinerario

Visto non necessario per i cittadini italiani – richiesta una validitĂ  residua del passaporto di almeno sei mesi dalla data di entrata nel paese.

Le quote non comprendono

Tasse aeroportuali: € 190 (da confermare all’atto dell’emissione)

Iscrizione e gestione pratica: € 60

Polizza Multirischio Turismo (Annullamento, Sanitaria, Bagagli)

Pasti e bevande non menzionati nell’itinerario

Escursioni facoltative e quanto non espressamente menzionato alla voce “Le quote comprendono”

Hotels

Giacarta: Cemara Hotel ***

Pontianak: Hotel Santika Pontianak ***

Putussibau: Guest House ***

Pontianak: Hotel Santika Pontianak ***

Balikpapan: Hotel 2 stelle