Alaska – Northern Revelation Mountains

revelations-near-swift.jpg


Highlights

  • Avventura allo stato puro: noi, di fronte alla nuda Terra
  • Esplorazione di valli e monti che non hanno mai visto tracce umane
  • Uno dei piĂą intatti paesaggi del Nord-America
  • Il fascino ruvido e inaccessibile della Revelation Range
  • Totale indipendenza dall’esterno: zaino e sacco a pelo la nostra attrezzatura

Spedizione tra le remote valli dell’Alaska del sud

Revelations1.jpg “La natura era qualcosa di selvaggio e terribile benchĂ© bellissimo. Guardavo con soggezione la terra che calpestavo per vedere cosa avessero compiuto le Forze – la forma, il modo, il materiale della loro opera. Questa era la Terra di cui sentiamo parlare, creata dal caos nella notte dei tempi. Qui non c’erano giardini ma il globo incontaminato. Niente prati nĂ© pascoli nĂ© coltivazioni nĂ© boschi nĂ© terre arabili nĂ© incolte nĂ© desolate. Era la superficie fresca e naturale del pianeta Terra, com’era stata creata per i secoli dei secoli – come dimora dell’uomo, diciamo noi –, così la Natura l’ha fatta e che l’uomo la usi se può.”
Henry David Thoreau, Ktaadn.

Ci sono alcuni luoghi in Alaska che sono stati visitati da poche persone arrivate da terra e ce ne sono alcuni esplorati poco anche dal cielo. La catena montuosa Revelation Range è uno di questi. Una catena montuosa che si estende per 100 miglia, così rocciosa e remota che è stata evitata anche dai più intrepidi. Qui troveremo alcuni dei più alti muri di granito al mondo, appartenenti a cime che superano i 2.700 metri e che sono stati esplorati solo da una manciata di alpinisti, di cui ben pochi hanno avuto successo.
Questa sarà una delle nostre più avvincenti spedizioni in catalogo. Esplorazione di valli in cui molto probabilmente non troveremo tracce di passaggi precedenti. Un viaggio con zaino e sacco a pelo molto impegnativo nell’Alaska del sud.

Dopo aver passato una notte a Port Alsworth, la porta d’ingresso alle Revelation Mountains, la nostra avventura comincerà su un idrovolante che ci depositerà in un piccolo lago in mezzo alle magiche montagne che delimitano la parte meridionale della catena montuosa. Passeremo dieci giorni ad esplorare colatoi e ghiacciai, cammineremo nella tundra sconfinata, risaliremo torrenti dall’acqua chiara e gelida, percorreremo creste frastagliate e probabilmente faremo anche una salita a qualcuno dei picchi minori della catena: The Angel, The Apocalypse, Golgatha o Babel Tower.

Rimarremo stupiti dai panorami, senza fiato alla vista delle montagne e della vita selvaggia. Con i suoi picchi svettanti e frastagliati scolpiti dalla forza del gelo le Revelation Mountains sono l’evidente rappresentazione della forza di Madre Natura. Formatesi durante l’ultima era glaciale e delimitate a sud dallo Stony River e a nord dal Kuskokwim River sono la destinazione perfetta, il paradiso per il trekker. Alla fine del nostro viaggio saremo in grado di apprezzare il valore di questo remoto angolo della Terra.

Un’ineguagliabile esperienza che ci farà vivere da esploratori, confidenti nell’affrontare viaggi in luoghi poco battuti e, soprattutto, consapevoli nel relazionarci con ambienti incontaminati che dovranno rimanere tali.



Itinerario in uno sguardo

Giorno 1. Partenza dall’Italia con volo di linea per Anchorage via Amsterdam e Minneapolis. Arrivo ad Achorage e trasferimento privato in hotel
Giorno 2. Trasferimento aereo Anchorage – Port Alsworth e trasferimento privato al Farm Lodge. Lodge
Giorno 3. Trasferimento aereo Port Alsworth – Big River. Inizio del trekking: Lyman Fork. Campo tendato
Giorni 4–12. Esplorazione del Lyman Fork e dei suoi affluenti. Campi tendati
Giorno 13. Trasferimento aereo Big River – Port Alsworth – Anchorage. Hotel
Giorno 14. Trasferimento privato in aeroporto e partenza con volo di linea per l’Italia via Amsterdam e Minneapolis
Giorno 15. Arrivo in Italia



Dettaglio quote a persone

€ 4.760 (Base 6 persone)

€ 5.050 (da 1 a 5 persone)

€ 310 Supplemento singola intero periodo

Le quote comprendono

Voli di linea in classe economica (KLM) da e per Anchorage

Voli interni Anchorage – Port Alsworth – Anchorage

Trasferimenti aerei Port Alsworth – Big River – Port Alsworth

Trasferimenti da e per gli aeroporti

Materiale da campeggio comune (tende, attrezzatura per cucinare, ecc.)

Equipaggiamento di sicurezza e telefono satellitare

Bastoncini da trekking

Una guida professionale per ogni 4 clienti

Pernottamenti in camera e tenda doppia come da programma

Pensione completa per l’intera durata del programma (escluso ad Anchorage)

Deposito per i bagagli non utilizzati durante il trekking

Tutte le attivitĂ  come da programma

Visto per gli USA non necessario ma obbligatoria la registrazione telematica (ESTA) valida per due anni. Il passaporto inoltre deve essere valido per gli USA. Per controllarne lo stato è possibile consultare il sito della Polizia di Stato Italiana

Le quote non comprendono

Tasse aeroportuali: € 300 (da confermare all’atto dell’emissione)

Iscrizione e gestione pratica: € 60

Polizza Multirischio Turismo (Annullamento, Sanitaria, Bagagli)

Pasti e bevande non menzionati nell’itinerario

Attrezzatura personale (sacco a pelo, zaino, ecc.)

Escursioni facoltative e quanto non espressamente menzionato alla voce “Le quote comprendono”

Hotels

Anchorage: Inlet Tower Hotel

Port Alsworth: Farm Lodge